ipotesi di collaborazione con l'ISLAM

Maggio 1999 - Editoriale di Giustino Bèthaz

Maria e l'Islam : ipotesi di collaborazione con l'ISLAM!

Secondo una tradizione ormai secolare i cattolici onorano in maniera speciale la Madonna durante il mese di maggio. Giovanni Paolo II, sia negli scritti sia nei discorsi, manifesta una devozione profonda a Maria Madre del Salvatore.
Non dubitiamo che egli inculcherà il suo messaggio mariano, quando si recherà nella Chiesa tormentata del Vietnam. E chissà se la venerazione dei musulmani alla Vergine Maria, un giorno, aprirà la via alla pace in tanti paesi islamici dell'Asia dove si perseguitano i cristiani?

Nel Vangelo, solo in alcuni momenti speciali della vita di Gesù, Maria interviene direttamente per mettere meglio in risalto l'iniziativa di suo Figlio, il primo missionario, nell'opera della salvezza.

Nella Chiesa primitiva, dopo la presenza determinante di Maria, maestra di preghiera prima della Pentecoste, gli Apostoli concentrano la loro predicazione su Gesù.

Così, anche durante le grandi persecuzioni, l'attenzione dei cristiani martiri è focalizzata su Gesù primo martire.

Solo dopo i primi secoli, quando la preminenza di Cristo unico salvatore è ben affermata, i Padri della Chiesa illuminano gradualmente la funzione di Maria nell'economia ecclesiale. Nel XIII secolo i grandi dottori, come Sant'Anselmo, San Bernardo e San Bonaventura, dànno rilievo alla presenza della Madonna nella comunità cristiana.
Anche se contestata dalla Riforma protestante, la Vergine rimane presente nel cuore dei cattolici e Paolo VI ha definito il suo ruolo Madre della Chiesa.

Fuori dell'ambito cristiano, Maria non è riconosciuta da altre religioni se non dall'Islam.

Il nome di Maria è citato parecchie volte (34) nel Corano e il capitolo 14, chiamato appunto Sura Maryami (Capitolo di Maria) le è consacrato. In esso viene ordinato a Maometto quanto segue: «Ricorda nel Libro (Corano) Maria, quando si appartò dalla sua gente in una località verso oriente, ed essa prese un velo. E Noi (Allah) le inviammo il nostro spirito che apparve a lei sotto forma di un uomo perfetto.
Maria gli disse: "Io mi rifugio nel Dio misericordioso, davanti a te".

Rispose il messagero: "Io sono l'inviato del Signore tuo per donarti un fanciullo purissimo". Replicò Maria: "Come potrò avere un figlio, proprio io?" E il messagero: "Così sarà, perché il Signore tuo ha detto: 'Cosa facile è per me questa cosa'"».

Fin dall'inizio (VII secolo) ci fu una certa vicinanza spirituale dell'islam col cristianesimo, come riconoscono i padri del Concilio Vaticano II nella "Dichiarazione sulle religioni non cristiane" (n.3): "La Chiesa guarda anche con stima i musulmani.

Essi onorano la Madre Vergine, Maria, e talvolta pure la invocano".

Però la storia dei rapporti cristiano-musulmani ci lascia un sapore amaro di opposizioni, lotte e sopraffazioni mutue che hanno causato diffidenza e concorrenza, specialmente durante i due secoli di crociate per liberare i Luoghi santi.

Attualmente queste tensioni, volute dai fondamentalisti, esistono in molti Paesi islamici, in Asia come in Africa, e tendono a radicalizzarsi con gravi persecuzioni contro i cristiani, sopratutto in Pakistan, Indonesia, Sudan... Laddove una certa intesa religiosa è possibile, la Chiesa, nel rispetto delle diversità, invita i cristiani al dialogo con i musulmani e a cercare punti d'incontro e di collaborazione nell'azione civile e sociale.

Se, uniti nella preghiera comune alla Vergine Maria, cattolici e musulmani, due gruppi così importanti di credenti nel Dio unico, potessero riconciliarsi e collaborare in pace, compirebbero un gradissimo passo nalla globalizzazione pacifica di centinaia di milioni di uomini. La preghiera a Maria di Madia Kafumbe, musulmana d'Africa, "Ascoltami stasera", citata in questo numero, ci potrebbe aiutare in questo desiderio di riconciliazione e di pace.

http://www.gesuiti.it/popoli/anno1999/05/ed199905.htm

Sette: Cosa Sono.
Fondamentalmente è uno dei sistemi che il male utilizza per rendere schiave le persone.

Gli altri metodi sono più conosciuti, ad esempio la droga, l'alcool, il sesso perverso, la violenza
il gioco d'azzardo ed il crimine.

Dove non arrivano i metodi più conosciuti il male applica i sistemi meno conosciuti quali appunto le sette e la magia.

Principalmente una persona si deve trovare in un momento particolare della sua vita e
lontano da Dio per essere scaraventata in una Setta.
Dico scaraventata poichè solitamente quando capita è un momento di forte impatto e quasi sempre alla persona viene fatto credere di essere un prescelto, un diverso, uno che si distingue dalla massa proprio perchè ha qualcosa di speciale ed è questo qualcosa di speciale che deve essere coltivato e a questo ci penserà la setta e gli amici adepti.

Grazie a questo aiuto, l'iniziato, diventerà sempre più potente, crescerà spiritualmente, riceverà
o guadagnerà delle abilità sempre maggiori, che lo faranno crescere all'interno della setta e del
gruppo, ma non agli occhi dei profani, che non possono comprendere dato che non sono dei prescelti.
Anzi, coloro che sono fuori sono fondamentalmente dei nemici, delle persone da tollerare o, se danno fastidio ed intralciano, da eliminare.

L'iniziato, quindi, comincia a vedere coloro che potrebbero aiutarlo, come dei potenziali nemici o
comunque, delle persone che si frappongono tra lui e la sua crescita.

La Setta ha un costo, questo non perchè qualcuno guadagna dalla Setta, no!
Assolutamente!

Ma perchè comunque ci sono dei costi di gestione oltre che dei costi per oscure ricerche di nuovi iniziati e spese per la protezione dei membri da coloro che non ne vogliono l'esistenza:

"I nemici del gruppo".
Altre forme di pagamento sono il sesso, i piaceri intesi come favori, pratiche tribali ed ancestrali.

Come uscirne:

Uscirne è possibile ma non facile.

A mio parere ci troviamo davanti agli occhi un indemoniato, quindi dobbiamo essere pronti ed attrezzati. Se ci troviamo davanti a un membro di una setta pericolosa, la prima cosa da fare è raccogliere prove per una denuncia.

Qualsiasi cosa, indizio, prova che dimostri la pericolosità della gente che viene frequentata deve essere conservata sotto chiave e presentata in fase di denuncia.

Bisogna dare supporto spirituale portando la persona in luoghi molto spirituali, se possibile farla subito confessare, farla assistere a delle messe, bagnarla con acqua santa.

Sò che ad alcune persone potrebbe far sorridere, in questo caso consiglio anche a loro lo stesso approccio, almeno fino a che la cosa non le farà più sorridere ed avranno capito che si tratta di una cosa seria.

Ne può andare di mezzo la vita di persone, fate una ricerca tra le morti e le stragi causate dalle sette e vedrete che c'è poco da sorridere.

Dopo di che bisogna far leggere il brano della Genesi dove Satana si ribellò al volere di Dio, credendosi simile a Lui e quindi in diritto di non essere subordinato.

E' un passo importante, secondo me, perchè chi entra in una setta riceve l'inganno di diventare sempre più potente. Farsi aiutare da un sacerdote volenteroso e preparato, da un filosofo o conoscitore delle argomentazioni della vita e da chiunque capisca che a quella persona è stato fatto un tremendo trabocchetto e che ora, piano piano, a bisogno di essere riportata alla ragione.
Perchè farlo:
per la salvezza di un'anima.
--------


Definizione denuncia del signoraggio di Sandro Pascucci.

=============================================================

Il signoraggio è una truffa ai danni del popolo sovrano ma ignorante che viene privato della ricchezza sociale e personale da lui creata con il duro lavoro e sudore della propria fronte.

Questa sottrazione indebita avviene attraverso tasse ed Iva.


IL PRELIEVO FISCALE, finisce nelle tasche del banchiere centrale sovranazionale che è di fatto l'unico e vero proprietario della moneta circolante...




ALLORA, ECCO IL GIOCHETTO!

ECCO, IL GIOCHETTO:

La banconota da 100 euro, costa solo 30 centesimi al banchiere, ma lo stato gliela paga con l'addebito del 2,5% di interesse.
Quando depositi quei 100 euro in un c/c (grazie all'altra truffa della riserva frazionaria) ne può prestare 5.000 euro!

Cos'ì il politico è il cameriere e l'esattore de i "Grassi Banchieri" che governano il mondo.



Insomma, la banca centrale è solo una tipografia e si comporta come se fosse la padrona della banconota!


Ve lo immaginate l'impresario di un teatro che si sente dire dal tipografo:

"Considerato che l'ingresso al tuo teatro per vedere lo spettacolo vale 40 euro, allora i biglietti da me stampati te li affitto e me li paghi 41 euro (compreso gli interessi)!





Poiché porto nel cuore la disperazione del mondo, nessuno mi crei fastidi, infatti, porto in me, invisibilmente le stigmate di Cristo, infatti:
"non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me"
IBAN: IT33E0358901600010570347584(non detraibili)

senz'altro - jhwhinri@gmail.com
ti risponderà!

Postepay :4023-6004-5553-6625(non deducibili)



(non detraibili)



il vero volto dell'istituzione
il vero volto dell'istituzione MARCIA: Più le tenebre sono oscure e più sono invisibili: SIGNORAGGIO, SATANISMO, MASSONERIA.

Il signoraggio bancario è il nostro

più alto simbolo istituzionale OCCULTATO disonestamente e criminosamente al popolo, questo è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia venduta dai massoni ai banchieri ebrei dal suo sorgere.

Pertanto, tutto il Pianeta è fondato sull'immoralità ideologica quanto economica.
Se vuoi approfondire questi argomenti e hai poco tempo ti consiglio:
http://www.youtube.com/view_play_list?p=B5B9B72CBC64AB43
Poiché gli illuminati perseguono il progetto di un uomo animale asservito totalmente ("il potere corrompe, ma il potere assoluto corrompe assolutamente!"), ecco che essi commettono un nuovo crimine, mai commesso fino ad ora: CRIMINE di ESTINZIONE SPIRITUALE di tutto il genere umano.
Questo rappresenta il più grave Delitto di LESA Maestà e violazione criminale dei principi Costituzionali di base, infatti la sovranità monetaria non può essere ceduta.

*** Per questo, adesso si cerca di manipolare anche la Costituzione unico nostro baluardo al diritto già criminalizzato.
Ecco, l'orgoglio delle nostre istituzioni MIGLIORI:
LEGALITÀ, GIUSTIZIA e PROTEZIONE





PER IL POPOLO E AL SERVIZIO DEL POPOLO
==========
Lorenzo Scarola approfitta della presente per salutare TUTTI simpaticamente: "Pace e Gioia!"!
Lorenzo Scarola è il creatore della prima moneta internazionale l'AURO o AURITO di proprietà del portatore

Lorenzo Scarola ordina con effetto immediato, nel nome e per il sangue di Gesù Cristo, tutto il bene e tutto il male, secondo quello che ognuno avrà meritato:
"Questo darà ancora, per l'ultima volta, spazio a una SPERANZA politica, prima che il SIGNORE ritorni".

sito sui 600 cristiani martirizzati giornalmente(fonte SOCCI):
http://web.tiscali.it/martiri



Website Counter
contatori di:jhwhinri@gmail.com



Lorenzo Scarola rappresentante di JHWH è disponibile per costruire il terzo Tempio Ebraico sul Monte degli Ulivi come è già stato annunciato dai profeti.
Questo Tempio aprirà il più bel periodo di pace, prosperità e "risveglio" che il genere umano abbia mai conosciuto, insomma si tratta dell'ultima fase del genere umano dedicata allo Spirito Santo.

Lorenzo Scarola dedica questo lavoro al suo Dio Spirito Santo.
  • * 1- saluto Nicolò Bellia e all'antropocrazia.
  • * 2- saluto tutti gli uomini di "buona volontà"
  • * 3- saluto tutti i servitori di Dio
  • * 4- saluto tutti i figli di Dio
lorenzo.scarola@istruzione.it

http://www.youtube.com/user/humanumgenus

http://www.youtube.com/user/lorenzojhwh

"Insomma, Dio per tutta l'Eternità non vuole essere lodato e ringraziato per poco, ma per molto, molto e moltissimo!
Non neghiamogli questa felicità, diamogli la possibilità di poter operare prodigi in noi." by lorenzo scarola
Gloria a Dio per sempre!
A te, caro fratello mio, pace da Lorenzo Scarola,
ore serali 3205708054
lorenzo.scarola@istruzione.it

http://deiverbumdei.blogspot.com

http://www.youtube.com/lorenzojhwh

http://www.youtube.com/humanumgenus


lorenzo scarola, Giacinto Auriti, Gesù di Betlemme
e
il MIGLIORE futuro del genere umano
http://ilmegliodelbene.blogspot.com
http://fedele.altervista.org

lorenzo.scarola@istruzione.it
Nota: REVISIONISMO STORICO

Il problema dei nostri giorni non è quello della complessità e che bisogna studiare molto e moltissimo per poter capire qualcosa.
Ma che bisogna saper cercare nella contro-informazione quelle fonti "genuine" che non ci facciano cadere nella "fosso" del depistaggio.
Una schiera sterminata di "mangia pagnotte S.p.A.", ovvero di: funzionari, massoni, politici e di docenti universitari collaborazionisti del signoraggio bancario, ora hanno reso davvero difficile, non solo la comprensione reale della storia nei suoi avvenimenti, ma anche e soprattutto, rendono incomprensibile la stessa realtà che ci circonda.
Allora, veniamo al dunque:
  • "sei disposto a sacrificare la vita come me, oppure preferisci dare un contributo economico?
  • Oppure, appartieni al popolo dei vigliacchi e preferisci nasconderti e fuggire dalle tue responsabilità?
  • In questo caso degradante e vergognoso, come potrai sfuggire alle maledizioni?
  • E comunque ti parlo così perché sei gia nella trappola di:
"Questo sistema bancario criminale e parassitario del fondo monetario internazionale di Ali Baba e dei suoi 40 ladroni di Banchieri Ebrei S.p.A.? Questi, non solo, non vi concederanno alcuna speranza, ma vi stanno già portando al disastro totale NUCLEARE! SVEGLIATI BAMBOCCIONE!"
IBAN: IT33E0358901600010570347584 (non detraibili e non deducibili)
Reagite per voi stessi e per i vostri figli!
Quanto a me, io sono solo un contadino, che ha molti figli dal polo Sud al polo Nord e per questo deve MOLTO zappare, MOLTO seminare e Molto faticare per sfamarli tutti, perché a nessuno di loro venga negato il diritto alla VITA!
Per gli "illuminati" e gli USA, la guerra è una necessità così indispensabile che farebbero la guerra pure contro se stessi se non riescono a incastrare nessuno, e infatti sono capaci di inventarsi dei nemici immaginari come per esempio un certo Bin Laden che non ne sa niente:
approfondisci culturalmente

http://www.youtube.com/view_play_list?p=B5B9B72CBC64AB43
Poiché porto nel cuore la disperazione del mondo, nessuno mi crei fastidi, infatti, porto in me, invisibilmente le stigmate di Cristo, infatti:
"non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me"
IBAN: IT33E0358901600010570347584(non detraibili)

senz'altro - jhwhinri@gmail.com
ti risponderà!

Postepay :4023-6004-5553-6625(non deducibili)





(non detraibili)